La sfida di Cerco Cuccia


La storia di Chester e Nicole ha conquistato Facebook ed è diventata un modello. Chester è un meticcio di 14 anni con vari tumori maligni sulla pelle e alcune metastasi interne, Nicole la sua mamma adottiva che ha scelto di portarselo a casa così, vecchio e malato, per alleviarne le sofferenze e rendere felici i suoi ultimi giorni. Questo gesto, così gratuito e pieno d’amore, è stato talmente eclatante da rimbalzare sul web dagli USA, dove la storia è accaduta, fino a noi. Verrà il giorno in cui questi fatti non faranno più notizia? Cani anziani e malati finiranno prima o poi di essere considerati dei paria?
Questa è la sfida di “Cerco Cuccia Disperatamente”. Abbiamo scelto di privilegiare le segnalazioni di adozioni difficili, convinti come siamo che siano proprio i “casi disperati” quelli più bisognosi dell’eco mediatica di queste pagine. Non ci piace chi punta sulla compassione e la pietà, l’adozione è un gesto che porta gioia e calore, per questo la nostra linea editoriale è segnalare su ogni numero le buone notizie e i modelli possibili.
Come quella di Sydney, un incrocio di pittbull, e dei suoi fantastici proprietari. L’ambientazione è sempre negli USA, precisamente in California, nella San Joaquin Valley, dove ha sede l’Old Dog Ranch. L’ azienda, specializzata nella produzione di noci biologiche, è dedicata a Mollie e Poppy, due cani che hanno trascorso qui felicemente la loro vita e la loro vecchiaia, poi raggiunti da Sydney e da molti altri amici a quattro zampe.
Per l’intero mese di giugno, in onore del 16mo compleanno di Sydney l’azienda ha donato un dollaro ogni libbra di noci venduta al Muttville Senior Dog Rescue, un canile che ha per missione cambiare la mentalità rispetto ai cani anziani e intende creare per loro l’opportunità di vivere una felice e libera vecchiaia. Si meritano di conoscere l’amore prima di andarsene – anche se fosse solo per un po’.

Unica Comunicazione

Share

Posts Raccomandati

LIZ
LIZ

10 Dicembre, 2015